Aiuto!!!

Aeroporto della mia città italiana preferita. Una città di mare, ovviamente.

Sono letteralmente sommerso da scadenze editoriali.

Quelle che ricordo: entro lunedì devo consegnare al prof. Zeno-Zencovich il testo della mia relazione al convegno di Roma 3 sulle responsabilità dei social network, che verrà pubblicata su Diritto dell’informazione e dell’informatica. Sempre entro il 4 (anzi, mi sa che la scadenza era il 30 settembre), devo inviare al prof. Calliano un report sulla situazione italiana in materia di gambling, che sarà pubblicato in un libro di Giappichelli. Entro il 30 ottobre un articolo a Gerald Spindler per Jipitec, sulla situazione italiana in materia di responsabilità degli ISP. Infine, entro il 10 dicembre la relazione al convegno su social network organizzato sempre da Oreste Calliano a Torino a giugno.

Poi, devo ancora inviare un articolo su marketing e diritti televisivi, che uscirà nella collana professionale di Altalex. In questo caso, la scadenza era – mi vergogno a dirlo – il 28 febbraio. Per cui rischio di arrivare a stabilire un mio record personale, con un anno di ritardo. Spero che gli amici Alessandro Buralli e Gabriele Nicolella non mi mandino dove pure meriterei.

Ma non è finita. Devo rivedere la mia relazione al convegno organizzato dal prof. Gambino, su aste telematiche e tutela dei consumatori (ma qui devo aggiungere solo un paio di note). Poi vorrei rivedere un articolo che ho inviato quest’estate e verrà pubblicato in Brasile, in modo da pubblicarlo anche in Italia (però ho un contratto di edizione piuttosto complicato, quindi dovrò modificare sostanzialmente il testo…). L’oggetto, questa volta, è privacy e diritti d’autore (Peppermint, Fapav e affini).

Temo che gli organizzatori del convegno di Lecce sulle energie rinnovabili vogliano anche pubblicare gli atti e, prima o poi, verranno a bussare per la relazione. Il mio problema è che parlo sempre senza testi, solo prendendo qualche appunto. Sarà forse poco professionale, ma io mi trovo bene così e mi sembra che le persone che mi ascoltano non si annoino troppo.

Qualcuno ha qualcosa da consigliarmi su tutte queste materie? Il mio e-mail è sempre gmriccio@unisa.it

What else? Davvero poco. C’è fibrillazione per la nuova consultazione della Commissione europea sulla direttiva commercio elettronico. Io dovrei seguire la cosa direttamente, ma questa volta non per la Commissione, ma per una società privata di cui non faccio il nome. Vi terrò informati.

Non mi sembra ci siano grandi novità per il resto.

Ho conosciuto un ragazzo che faceva l’avvocato, ha smesso e ora fa il falegname e il batterista. Mi è sembrata una persona molto serena. Dimentichiamo sempre che i soldi sono un mezzo; qualcuno sceglie di vivere con meno, ma probabilmente meglio. Chapeau. In aereo ho incontrato Eugenio Bennato, che non vedevo da anni. Forse è il segnale che devo riprendere a suonare…

Consigli di lettura: la prefazione di Stefano Rodotà al libro di Arturo di Corinto (pubblicata ieri dal Sole 24 ore). Ci sono persone che hanno chiara la situazione e persone che vedono oltre. Rodotà appartiene, da oltre quarant’anni, a questa secondo elitaria categoria (leggere il Problema della responsabilità civile o Terribile diritto, solo per citare esempi conosciuti). L’altro consiglio è un articolo di Guido Scorza, pubblicato su il Fatto Quotidiano, dove si parla delle provvigioni all’editoria.

About gmriccio

Professor of Comparative Law. Lecturer of Copyright and Media Law. Of counsel at www.mazzetti-rossi.it
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s